Cappella di San Nicola

Cappella di San Nicola
Nel 1321 il nobile Riso de Risi, che diede il nome a uno dei borghi della Terra d'Angri, il Borgo Risi, fece costruire una propria cappella gentilizia dedicandola a San Nicola di Bari.
Nel Settecento, fu ricostruita in puro stile barocco. Nel 1944 il noto pittore angrese Lorenzo Iovino, realizzò nell'abside della cappella, alcune scene della vita del Santo.
Oggi la cappella è di proprietà del convento delle suore compassioniste.