Cappella di San Giuda Taddeo

Cappella di San Giuda Taddeo
Inglobata nel seicentesco palazzo de Angelis, la cappella di San Giuda Taddeo fu di diritto di patronato di questa nobile famiglia, fino alla fine dell'800.
La cappella, ad unica navata, conserva al suo interno:

una pala d'altare del sec. XVII, raffigurante la Vergine tra San Giuda e San Gaetano opera del pittore Carlo Rosa;
la settecentesca statua di San Giuda Taddeo;
la settecentesca statua dell'Angelo Custode, donata dal beato Alfonso Maria Fusco, fondatore delle suore battistine